AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

mercoledì 21 giugno 2017

Daiichi Sankyo: “Futuro in Rosa”, Roma 20 giugno 2017, Senato della Repubblica

Tumori femminili. Prevenzione e ricerca le chiavi di un “Futuro in Rosa”
Roma 20 giugno 2017, Senato della Repubblica – A che punto sono la prevenzione e la ricerca sui tumori femminili nel nostro Paese? Ne parlano oggi alcuni dei principali attori del sistema Salute italiano nella tavola rotonda “Futuro in Rosa”, tenutasi in Senato con il sostegno non condizionato di Daiichi Sankyo. Un incontro più che mai necessario poiché, se è vero che la ricerca scientifica ha consentito negli ultimi anni un aumento della sopravvivenza, restano indispensabili il confronto e la stretta collaborazione tra Istituzioni, Classe Medica, Industria e Associazioni di Pazienti, o il tumore continuerà ad avere l’ultima parola.
“Negli ultimi anni, rispetto ai tumori femminili si sono registrati maggiore sopravvivenza, più agevole accesso alle cure e migliore qualità della vita delle pazienti. Ma la ricerca sta aprendo ulteriori prospettive, sia nella prevenzione che nella cura: i tumori femminili saranno sempre più curabili. Bisogna mettere le strutture sanitarie in grado di recepire e attuare i grandi progressi fatti dalla ricerca” ha dichiarato il Senatore Lucio Malan, che ha promosso e aperto la discussione fra i partecipanti alla tavola rotonda.
I dati sono chiari. Negli ultimi dieci anni i casi di tumore nel mondo sono aumentati del 33%, un trend in continua crescita, dovuto anche al generale invecchiamento della popolazione. Il cancro è ancora la seconda causa di morte nel mondo dopo le malattie cardiovascolari e, per le donne, il tumore più comune resta quello al seno, che solo nel 2015 ne ha colpite 2,4 milioni.
“Le malattie croniche, trasmissibili o non trasmissibili come i tumori, sono patologie in cui permangono intollerabili diseguaglianze in termini di accesso alla salute e ai servizi sanitari, aspettativa di vita e mortalità, tanto più intollerabili in quanto molte di queste malattie sono oggi prevenibili e curabili – ha spiegato il Prof Stefano Vella, direttore del centro per la Salute Globale dell’ISS- Per affrontare questi problemi è cresciuto il concetto di Salute Globale, un’area emergente e intersettoriale di studio, ricerca e azione, orientata al miglioramento della salute di tutta l’umanità, superando le prospettive, gli interessi e le possibilità delle singole nazioni”.
Numeri e prevenzione. In Italia l’incidenza dei tumori femminili è in aumento, solo nel 2016 sono stati registrati 50.000 nuovi casi di tumore della mammella. Questo dato, strettamente legato alla decisione di alcune Regioni di ampliare la fascia di screening mammografico, ha rivelato un aumento significativo dell’incidenza tra i 45 e i 49 anni. Grazie alla prevenzione, però, la sopravvivenza delle pazienti è mediamente più elevata rispetto al resto d’Europa. Nel tumore al seno la sopravvivenza a cinque anni dalla diagnosi si avvicina al 90%, e al 68% per il tumore alla cervice uterina, percentuali ancora più elevate quando la malattia viene diagnosticata nel suo stadio precoce.
I programmi di prevenzione, quindi, contribuiscono a ridurre significativamente la mortalità nel nostro Paese, che è in testa alla classifica europea sulla sopravvivenza per quasi tutti i tumori.
Qualità della prevenzione Si potrebbe fare di più. Alcuni studi scientifici, infatti, dimostrano che se una donna si affida a strutture specializzate come le Breast Unit, ha una percentuale di sopravvivenza più alta del 18% rispetto a coloro che si rivolgono a strutture non specializzate.
Anche se i più moderni approcci terapeutici hanno portato ad un forte miglioramento della prognosi, ancora oggi troppi fattori di rischio non vengono sufficientemente considerati: cattiva alimentazione, fumo, mancanza di attività fisica. A queste cattive abitudini va naturalmente aggiunto l’elemento umano psicologico della paura che rallenta o frena l’esecuzione dei dovuti controlli, e che può essere affrontato con adeguate campagne che esaltino il ruolo delle associazioni nell’informazione, prevenzione e assistenza fisica e psicologica alle pazienti e alle famiglie colpite da questo tipo di patologie.
“Affrontare il cancro significa affrontare un cammino lungo che inizia con la diagnosi e prosegue con le terapie e i controlli periodici fino alla guarigione o cronicizzazione della malattia, soprattutto per quanto riguarda i tumori femminili. Ma alcuni effetti collaterali possono perdurare anche dopo la conclusione delle terapie e altri possono manifestarsi a distanza di mesi o anni ed in molti casi chi ha avuto un tumore presenta un rischio maggiore, rispetto alle persone sane, di svilupparne un secondo. E’ importante che si investa anche in ricerca e prevenzione terziaria per completare il processo di cura che consenta di ricominciare a vivere dopo il cancro, ritornare alla normalità, trovare nuovi equilibri, accettare e valorizzare le mutate capacità ed abilità relazionali, lavorative, psicofisiche – ha dichiarato Elisabetta Iannelli Vice Presidente AIMaC (Associazione Italiana Malati di Cancro) e segretario generale FAVO (Federazione Associazione di Volontariato in Oncologia) – La F.A.V.O. e le organizzazione dei malati oncologici affermano con forza e convinzione l’importanza del sostegno psicologico, dell’adesione agli screening ed ai corretti stili di vita, dell’inclusione socio-lavorativa nella consapevolezza che, solo in questo modo, si potrà vincere la sfida della sopravvivenza al cancro e che alla guarigione clinica possa realmente corrispondere quella sociale”.
Ricerca, Prevenzione, Risorse. Il progresso della scienza dipende strettamente dalle risorse che in essa vengono investite: se scienziati e ricercatori disponessero di maggiori finanziamenti, la vittoria contro il cancro sarebbe più veloce e sempre più vicina. Investire quindi cifre importanti di denaro nella ricerca scientifica non è solo una scelta di importanza vitale per il bene comune, ma anche una strategia lungimirante e conveniente per il sistema sanitario ed economico dell’intero Paese. L’Italia sta già agendo in questa direzione, infatti il Governo ha appena stanziato 500 milioni per farmaci innovativi nella cura del cancro.
“Siamo molto felici di aver sostenuto la realizzazione di questo importante incontro. La mission di Daiichi Sankyo è  da sempre ‘Passione per l’innovazione e considerazione per i pazienti’ e ci impegniamo ogni giorno a tradurlo in realtà, rispondendo ai bisogni non ancora soddisfatti dei pazienti,  non solo attraverso lo sviluppo di terapie farmacologiche innovative per il miglioramento della loro qualità di vita, ma anche offrendo il nostro contributo nell’aumentare l’attenzione alla prevenzione e alla diagnosi precoce, due aspetti di vitale importanza, per i quali serve la collaborazione di tutti   – ha concluso Massimo Grandi Presidente e Amministratore Delegato di Daiichi Sankyo Italia, spiegando il motivo per cui l’azienda farmaceutica giapponese ogni anno investe circa il 23% del suo fatturato globale in ricerca e sviluppo e contribuisce in modo incondizionato a iniziative di disease awareness.
Eventi come quello di oggi nascono proprio per rafforzare la partnership tra istituzioni, associazioni e privati al fine di raggiungere questo comune obiettivo, una migliore sensibilizzazione su queste patologie”.
Contatti
Daiichi Sankyo
Elisa Porchetti
Tel.+39 0685255-202
elisa.porchetti@daiichi-sankyo.it
Valeria Carbone Basile
Tel: +39 339 1704748
valeria.carbonebasile@gmail.com

lunedì 19 giugno 2017

#dacosanascecosa IL 25 GIUGNO STAI CON NOI

Roma eur domenica 25 giugno: per videoclip cercasi comparse di ogni età. Partecipazione gratuita. Orario 15.30-19.30.

I partecipanti saranno invitati ad una festa esclusiva i primi di luglio nella villa del giovane attore protagonista e saranno tenuti in considerazione per figurazioni nei prossimi progetti cinematografici di A tutto tondo organizzazione, oltre ad essere inseriti nel nostro archivio comparse/figurazioni.
Per candidarti invia nome cognome recapito cellulare e mail alla c.a. di Luigi Nappa allegando una foto intera e un primo piano all'indirizzo: lavoraconatuttotondo@libero.it
E ricorda che...Da cosa nasce cosa!

Amici Obesi Onlus sbarca in Johnson & Johnson Medical SpA con il progetto “Indossare l’obesità”

Johnson & Johnson Medical SpA aderisce all’iniziativa in partnership con Amici Obesi Onlus con una giornata di sensibilizzazione sull’obesità grave che si terrà lunedì 19 giugno.



Anche quest’anno MedTech Europe, l’Associazione di categoria europea che rappresenta le imprese produttrici di dispositivi medici e diagnostica, dà il via alla MedTech Week una settimana in cui le aziende e le associazioni aderenti promuovono una serie di attività a livello europeo e nazionale per aumentare la consapevolezza del valore dei dispositivi medici e dei dispositivi medico-diagnostici in vitro, tecnologie “salva vita” che contribuiscono a diagnosticare, prevenire, curare o alleviare gravi malattie.
Johnson & Johnson Medical SpA aderisce all’iniziativa in partnership con Amici Obesi Onlus con una giornata di sensibilizzazione sull’obesità grave che si terrà lunedì prossimo 19 giugno. Per l’occasione Amici Obesi Onlus porterà nella sede di Pomezia di Johnson & Johnson Medical SpA il progetto “Indossare l’obesità”, per far sperimentare in prima persona ai dipendenti la sensazione di sentirsi obesi

sabato 17 giugno 2017

IL MITICO CHRISTOPHER CROSS IL 13.LUGLIO IN CONCERTO A PORTO RECANATI

Grande colpo dell’amministrazione comunale di Porto Recanati per il concerto della Star americana, unico concerto per il centro Italia

Christopher Cross, cantautore statunitense, vincitore nella sua carriera di 5 Grammy, un Oscar e un Golden Globe sarà a Luglio in Italia per tre sensazionali concerti; a Porto Recanati il 13.Luglio aprirà la tournèe per poi proseguire a Rimini e Reggio Calabria.
Al grande pubblico Cross è famoso principalmente per aver composto “Best that you can do“, colonna sonora del film “Arthur” con Liza Minelli e Dudley Moore, premiata con l’Oscar nel 1981 come miglior colonna sonora, e per alcuni grandi successi negli anni ’80 come “Sailing”, “Ride Like The Wind”,  “All right“ e tanti altri. Ma la caratura di Cross come artista è internazionale: oltre al premio Oscar, Christopher Cross nel 1979 vinse ben cinque Grammy Awards grazie all’omonimo album di debutto, primo di una lunga serie sotto l’etichetta Warner Bros. Inoltre Cross è l’unico artista nel mondo, insieme a Norah Jones, ad aver ricevuto tutti i Big Four dei Grammy nello stesso anno: miglior registrazione, miglior canzone, miglior album e miglior artista emergente.
“Non chiedetemi solo le solite, vecchie canzoni… oltre a quelle ho tante sorprese per voi!” ha dichiarato Christopher Cross di recente, ed infatti il nuovo lavoro del cantautore texano viene dopo 12 anni di silenzio, 12 anni in cui Cross ha composto con la sua fedele chitarra canzoni che parlano di temi seri e attuali come la spiritualità, la politica e tutto ciò che succede nel mondo.
Christopher Cross stesso ha paragonato il suo ultimo lavoro l’inizio di un nuovo libro, dove tutto è ancora sconosciuto e avventuroso, un lavoro caratterizzato da tanti suoni acustici e dalle percussioni, che piacerà molto a chi ama artisti come gli Eagles e Jackson Browne.
In occasione del tour Christopher Cross si esibirà con la sua band composta da Kiki Ebsen (cori e tastiere), Dave Beyer (batteria), Jonathan Clark (cori e basso), David Mann (sax), Richie Gajate Garcia (batteria), Linda Taylor (chitarra e voce) e Bruce Atkinson (basso).
Le date italiane del tour organizzate da Francesco Sanavio e Nicola Convertino riportano di nuovo in Italia questo grande interprete della musica d’autore americana che mancava da diversi anni, e l’amministrazione comunale di Porto Recanati ha saputo cogliere l’occasione per inserire nel suo programma estivo questa chicca musicale che si trasformerà sicuramente in un evento mediatico importante.
I biglietti sono disponibili su Ciaotickets e nei punti vendita abituali.






















venerdì 16 giugno 2017

Il sito ufficiale di Francesca Dellera: la pelle più bella del cinema italiano

Francesca Dellera, definita dal grande autore di cinema Marco Ferreri «la pelle più bella del cinema italiano», è una delle attrici maggiormente apprezzate nel nostro Paese e all'estero: modella dalla bellezza diafana e sensuale, vanta una brillante carriera nel mondo dello spettacolo e nella moda.
Francesca DelleraFrancescaDelleraFrancesca_Dellera

Francesca Dellera e l'esperienza nel mondo della moda e dello spettacolo

Francesca Dellera si trasferisce giovanissima a Roma, dove dà avvio alla inizia la propria carriera nel mondo della moda posando per i più grandi maestri di fotografia internazionale, tra cui Helmut Newton, Dominique Isserman, Greg Gorman, Michel Comte, André Rau e Annie Leibovitz. Gli scatti, apparsi su numerose copertine, ne rivelano sin da subito le grandi potenzialità e la presenza scenica che inizia ad attirare l'attenzione dei maggiori registri dell'epoca. Successivamente Giuseppe Patroni Griffi la scrittura nel ruolo di protagonista per il remake televisivo de La Romana tratto dal romanzo di Alberto Moravia, sceneggiato tv in 3 puntate. La miniserie ottiene un tale successo da registrare un'audience di 10 milioni di spettatori incollati al piccolo schermo e Moravia le dedica, in seguito alla sua interpretazione, un'intervista sul settimanale l'Espresso, privilegio concesso solo a grandi attrici come Sophia Loren o Claudia Cardinale. Successivamente il grande regista Marco Ferreri scrive un film appositamente per lei, La carne che le spalanca le porte della notorietà internazionale grazie anche alla partecipazione al Festival di Cannes. In questo periodo ha grande successo in Francia, dove recita al fianco della star internazionale Alain Delon e riprende, inoltre, e sfila come modella di eccezione per lo stilista Paul Gaultier.
Prosegue la propria esperienza nel cinema in Italia come protagonista della miniserie TV in 2 puntate, intitolata Nanà, diretta dal regista Alberto Negrin, adattamento del romanzo omonimo di Émile Zola. Successivamente interpreta il ruolo di protagonista nel kolossal internazionale La contessa di Castiglione, diretto dalla regista Josée Dayan, a cui partecipano Jeanne Moreau e Sergio Rubini. John Baxter nella sua biografia su Federico Fellini, riporta la dichiarazione del regista che avrebbe voluto Francesca Dellera, una delle sue attrici preferite, nel ruolo di fata nel proprio adattamento di Pinocchio, che tuttavia non riuscì a realizzare prima di morire.
FrancescaDellera_PhotoFrancescaDelleraFrancescaDelleraDelleraFrancesca

Il sito ufficiale di Francesca Dellera

Il nuovo sito ufficiale della bellissima Francesca Dellera rappresenta una grande occasione per il pubblico di conoscere l'affascinante attrice e modella italiana. Il portale è suddiviso in varie sezioni che raccolgono i ritratti, gli scatti dei grandi fotografi e le numerose copertine delle riviste sulle quali la fotomodella e attrice è apparsa. Inoltre è possibile visionare i commenti e le interviste di personalità di spicco che hanno conosciuto o collaborato con Francesca Dellera, come la famosa giornalista di moda e costume Natalia Aspesi che la descrive così, nei suoi tratti inconfondibili: «In confronto ai canoni asessuati della bellezza dei nostri giorni, è una ragazza d'altri tempi, il suo biancore soffice, carnale, è di quelli che non si vedono più, essendo oggi la femminilità anche vistosa completamente asessuata, come vuole la televisione, come vuole la moda». Il portale presenta, infine, una completa biografia e filmografia, a testimonianza della lunga carriera della bellissima attrice e modella. Il famoso critico cinematografico Tullio Kezich ha dichiarato: «La fisicità di Francesca Dellera è parlante, possiede quel qualcosa in più che hanno le figure schermiche di eccezione, tanto a suo agio davanti la macchina da presa che quando è vestita sembra nuda, e quando è nuda sembra vestita».

giovedì 15 giugno 2017

Con i servizi di ICT di ValoreBF rendi sicura la tua azienda dagli attacchi informatici!

Valore BF di Gallarate (Varese) è fornitore di server, software e dispositivi sicurezza firewall per la protezione della tua azienda dagli attacchi informatici.

ValoreBF, agenzia web di Varese per la realizzazione di siti web responsive ottimizzati per il SEO e il posizionamento sui motori di ricerca, promuove anche servizi di ICT per proteggere e rendere sicuri i dati sensibili del business dagli attacchi informatici.
dispositivi di sicurezza firewall varese

Proteggi la tua azienda con i dispositivi di sicurezza firewall di ValoreBF di Gallarate (Varese).

ValoreBF, leader da 30 anni come fornitore di stampanti e multifunzioni a Varese e su tutto il territorio lombardo, offre anche servizi di ICT ai suoi clienti per difendersi dagli attacchi informatici.
Siamo convinti che la sicurezza verso gli attacchi informatici è un aspetto di grande importanza per il business di un'azienda.
I servizi di ICT forniti da ValoreBF di Varese sono in grado di dotare le aziende di dispositivi sicurezza firewall per fornire la massima protezione dei dati sensibili, evitando intrusioni dall'esterno e forzature del sistema.
In tal senso, oltre ai dispositivi sicurezza firewall, ValoreBF di Varese fornisce Antivirus capaci di proteggere da contagi virali che potrebbero danneggiare i file o addirittura rendere inutilizzabili i computer.
Tra gli altri servizi di ICT, ValoreBF di Gallarate (Varese) fornisce anche Wi Fi, installazione dischi di rete oltre ad essere fornitore di pc e fornitore di server.
realizzazione siti web varese

ValoreBF, storico fornitore di centralini telefonici, è anche agenzia per servizi web a Varese.

ValoreBF, agenzia web di Gallarate, si propone ai suoi clienti come referente unico per tutti i servizi tecnologici offrendo a Varese e tutta Lombardia il noleggio di una stampante con archiviazione documentale oltre ad essere fornitore di centralini telefonici e Agenzia TIM di Gallarate.
Come Agenzia per la realizzazione di siti web a Varese e su tutto il territorio lombardo, ValoreBF offre siti web professionali, responsive, ottimizzati per il SEO e il posizionamento sui motori di ricerca!
Oggigiorno avere un sito web vuol dire essere costantemente presente su internet e far conoscere la propria attività a tutto il mondo. Affidandoti a noi avrai supporto costante e un servizio completo. Infatti, l'agenzia web ValoreBF di Varese propone anche servizi di Web Marketing, sviluppo App e gestisce i Social Media per aumentare la visibilità sui motori di ricerca del tuo sito web.

Cosa aspetti? Contattaci per scoprire tutti i vantaggi dei nostri prodotti!

Alla ricerca dei sapori dell'Africa e delle bellezze del mondo: Travel Mind presenta il tour del secolo. Viaggiatori, venite a scoprirlo con noi...


E' partito il primo progetto della New Company Travel Mind...Riprese dal Marocco on action!
Si tratta di un meraviglioso tour che interessa quattro punte di diamante del Marocco: Casablanca, Marrakech, Essauira, Rabat...Un viaggio mistico alla ricerca dei sapori dell'Africa, terra ricca di cultura e che profuma di magia.

Lo scopo del New Project of Travel Mind Company è di guidare il viaggiatore alla scoperta di luoghi, culture, popoli, nel massimo rispetto della loro integrità ed identità poiché il viaggio è rinascita, oltre che continua opportunità di arricchimento per la propria mente e per la propria anima....

Conditio sine qua non? Lasciare tutto come lo avete trovato!
Esattamente, senza andare ad intaccare i grandi equilibri e con il massimo rispetto per le diversità dei popoli perché sono le nostre più grandi ricchezze.

Ultima regola della disciplina del Buon Viaggiatore promossa dalla Travel Mind: ricordati di ringraziare sempre prima di ripartire!
Questa è solo una piccola parte del codice del Viaggiatore promosso dalla nostra compagnia che, oltre ad occuparsi di cinema e comunicazione in generale, si dedica alla scoperta delle bellezze del Mondo; infatti proprio attraverso il New Project della Società Travel Mind il mondo sarà Pret-a-porter.

Prossima tappa? Cuba, Santo Domingo, Bahamas....

The President
Ami Paola Codovini
Deputy President for Travel Projects
Stefano Braut